Tag: Castelvetrano

Guida di Castelvetrano: Info, notizie ed eventi

Guida di CastelvetranoOrigini

Castelvetrano si trova sul lato sud occidentale della Sicilia, nella provincia di Trapani. Lo sviluppo della città è fatto risalire al tempo dei Normanni, dopo i quali sono giunti gli Angioini. L’importanza di questo luogo è da ritrovarsi nel suo nome latino, Castrum Veteranum, era dunque un incrocio tra vie di comunicazione, importante snodo di traffici, inoltre a pochi chilometri si trova il Parco Archeologico di Selinunte, a pochi passi dal mare, che sta ad indicare, la sua importanza anche dal punto di vista strategico portuale. Durante la dominazione di Carlo D’Aragona la città ebbe un grande sviluppo, ma all’inizio del Seicento, carestie e peste portarono a un periodo negativo, fino a quando non giunsero i Mille a liberare la Sicilia dai Borboni. Oggi è un importante polo turistico sia per le sue spiagge che per le sue bellezze culturali.

Cosa visitare

Nella città di Castelvetrano un monumento fondamentale da ammirare è la Chiesa della Santissima Trinità di Delia, detta anche la Cuba di Delia, costruita intorno al 1100, proprio secondo l’architettura normanno bizantina: squadrata con le cupole che si innalzano alla fine della struttura. Importante visita da fare è anche quella al Museo Civico di Castelvetrano dove si trova la statua bronzea dell’Efebo di Selinunte risalente al V secolo a. C. è alta circa 85 cm e rappresenta un giovane ragazzo le cui origini e il cui significato resta ancora un mistero. Passeggiando per la città, inoltre, si può osservare il Palazzo Ducale al cui interno sono stati ritrovati i resti del Castello di Bellumvider, costruito da Federico II di Svevia. La tappa, invece, che richiama migliaia di turisti da tutto il mondo è sicuramente il Parco Archeologico di Selinunte, con i suoi 40 ettari di spianata di cultura è il più grande d’Europa. Qui ci sono i resti dell’antica città di Selinunte, una delle potenze siciliane sempre in lotta con Segesta. In quest’aerea si possono vedere i templi, alcuni resti dell’antico abitato e la necropoli. Da non perdere anche la riserva naturale foce del fiume Belice.

Cosa fare

Castelvetrano è storia, arte, ma anche mare, infatti, molti turisti approfittano della vista al Parco Archeologico di Selinunte per poi recarsi alla Triscina di Selinunte, dove la sabbia rosa nelle acque cristalline del Mar Mediterraneo è solo una delle caratteristiche di questo paesaggio incontaminato, perché fare un bagno ai piedi dell’Acropoli non ha eguali. I turisti estivi, inoltre possono assistere, nelle domeniche d’agosto, al festival delle arti piriche, dove si esibiscono i produttori di fuochi d’artificio in uno spettacolo unico. Uno degli eventi più importanti della città è il Corteo Storico di Santa Rita in cui vengono rappresentati, in giro per la città, gli episodi della vita della Santa. Chi visita la cittadina, inoltre, può assaggiare alcune specialità del posto come il Pane nero di Castelvetrano accompagnato dall’olio d’oliva prodotto in zona e le olive schiacciate condite.

Sito archeologico Selinunte

 Il sito Archeologico di Selinunte prende il nome dall’antica città greca sulla quale si erige. La denominazione Selinunte deriva dal termine greco sèlinon, che corrisponde ad una varietà di prezzemolo selvatico molto diffuso nella zona. La …
Booking engine per prenotare hotel wubook