Tag: Erice

Guida di Erice: Info, notizie ed eventi

Guida di EriceOrigini

Erice è una delle cittadine più belle della provincia di Trapani e della Sicilia. A 750 m di altezza dal mare, è una città medievale arroccata sul monte che porta il suo stesso nome. Le sue origini sono lontane, tante le leggende che ruotano intorno alla sua edificazione, a partire da quella che narra del re degli Elimini, Elimo, che fece costruire un tempio in cima alla montagna dedicato alla madre Afrodite Ericina. Questo tempio divenne un importante punto di riferimento per i naviganti, poiché il fuoco acceso all’interno era per loro un faro e sottolineava la protezione di Venere. Anche Enea, secondo Virgilio, contribuì alla nascita di Erice, l’eroe si trovò sulle coste ai piedi della città per seppellire il padre Anchise e alcuni suoi uomini si fermarono sul monte e si insediarono ponendo le basi di quello che è oggi uno dei luoghi più visitati d’Italia.

Cosa vedere

Erice è un borgo medievale da visitare in tutto il suo splendore, ci sono portoni e vicoli, un labirinto di stradine circondate da una cinta muraria che risale al VIII secolo a.C. del periodo elimo-fenicio-punico. Uno dei monumenti più suggestivi è sicuramente il Castello Normanno edificato nell’XI secolo, è anche noto come Castello di Venere perché fu costruito sulle rovine del tempio dedicato a Venere Ericina. La struttura è circondata dalle possenti Torri di Balio fatte ristrutturare in epoca più recente dal conte Pepoli, che sul versante opposto fece costruire anche la nota Torretta. Da vedere anche il Duomo voluto come ringraziamento da Federico III d’Aragona al cui interno c’è una raccolta di argenti di Sicilia di grande importanza. Erice ha oltre sessanta Chiese distribuite nella città tra queste c’è la Chiesa di San Giovanni Battista, costruita intorno al Mille, quella San Martino, di San Cataldo, di San Giuliano, San Pietro collegata al Monastero di San Rocco, sede del centro di cultura scientifica Ettore Majorana, voluto dal professor Antonio Zichichi, che richiama studiosi e scienziati da tutto il mondo.

Cosa fare

L’altezza di Erice consente di ammirare paesaggi naturali di una bellezza unica, nelle giornate limpide, si possono vedere anche Ustica e Pantelleria o potreste trovarvi davanti un tramonto sopra le nuvole. Uno degli eventi più importanti si svolge alla fine dell’estate, quando c’è l’appuntamento con la Settimana di Musica Medievale e Rinascimentale, mentre a settembre si celebra la premiazione di  Venere d’argento, dedicata alle donne che si sono distinte nell’arte, nella cultura e nel giornalismo. Chi visita questa cittadina in provincia di Trapani non può non ammirare l’artigianato locale fatto di oggetti di ceramica e di tappeti. Anche la pasticceria rende questo luogo una meta imperdibile per i turisti. Ottimi i cannoli siciliani, ma il dolce tipico è più buono  di Erice è la “genovese alla crema” fatta con pasta frolla, crema e zucchero a velo. Il miglior posto dove mangiarli è la Pasticceria Maria Grammatico di Erice. Da non perdere !

Booking engine per prenotare hotel wubook